Custom image Custom image
Stampa
Categoria: numero 386

All’inizio del mese di giugno è nato Astral Infomobilità, il nuovo progetto realizzato dalla Regione Lazio che fornirà agli utenti notizie in tempo reale relative al traffico e alla viabilità della rete stradale del Lazio. “Grazie a questo progetto, chiunque, prima di mettersi in macchina, potrà avere notizie certe sul traffico e sulla situazione delle strade”, si legge nel comunicato ufficiale. Tutti i giorni la sala operativa di Astral Infomobilità monitora la rete stradale e diffonde tutte le informazioni attraverso il sito infomobilita.astralspa.it, su Facebook, Twitter e YouTube, in radio, nelle televisioni locali e tramite il telegiornale regionale del Lazio nel corso della trasmissione “Buongiorno Regione”.
“Grazie al progetto Astral Infomobilità spendiamo molto meno di prima e offriamo un servizio migliore” ha commentato Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: “Ogni 30 minuti su oltre 80 canali di informazione ci saranno notizie sul traffico nelle strade, un monitoraggio, grazie alle telecamere per la sicurezza, così prima di mettersi in macchina si potranno avere notizie certe”.
“Investiremo su questo progetto 5 milioni di euro, puntiamo a far diventare questo un centro importante, in vista della costituzione dell’agenzia di trasporto pubblico regionale. Stiamo ora perfezionando la chiusura di Cotral Patrimonio, nella logica di risparmiare, ottimizzare, fare un passo avanti”, commenta Michele Civita, Assessore Politiche del territorio e Mobilità.
Questo progetto della Regione si pone come diretto concorrente di Luceverde, il servizio realizzato dall’ACI in collaborazione con la Polizia locale di Roma Capitale, ed entro fine mese sarà implementato con la realizzazione di una app, scaricabile gratuitamente su tutti gli smartphone, attraverso la quale gli utenti possono ricevere news in tempo reale, navigare tramite una mappa interattiva, visualizzare tramite Gps gli eventi del traffico nel raggio di 5 km da una posizione prescelta, creare un itinerario di viaggio, ascoltare il notiziario della centrale operativa e segnalare via mail eventi riscontrati lungo il proprio percorso.

 

Fonte: www.regione.lazio.it

Di Benedetta Carulli