Custom image Custom image
Stampa
Categoria: numero 386

Ostia non sembra proprio aver pace. Oltre ai sequestri e dissequestri che stanno colpendo moltissimi stabilimenti balneari, altre magagne sono in arrivo per il litorale romano, nel quale si registrano continuamente reati vari e problemi di natura urbanistica, come gli allagamenti avvenuti in seguito al tragico nubifragio di questo 9 giugno che hanno colpito tutta Roma e in modo particolare proprio nel X Municipio, che ha addirittura costretto alcuni residenti a barricarsi in casa, suscitando polemiche, soprattutto da parte di coloro che si schierano contro la nomina di Roma alle Olimpiadi 2024, ritenendo la Capitale non idonea a svolgere tale compito. Questo e altre emergenze sono solo una parte delle vicende che stanno portando in questi giorni Ostia all’onor, più o meno, di cronaca, e che hanno spinto Franco Martone, presidente dell’apartitico Comitato X Municipio, a lanciare un appello al futuro sindaco di Roma, indipendentemente se si tratterà di Virginia Raggi o Roberto Giachetti: “Al futuro sindaco chiediamo dignità e sviluppo per il nostro territorio. La lotta alla criminalità e all’illegalità non bastano, bisogna anche assicurare la vita sociale e la partecipazione dei cittadini, in modo da soddisfare la loro capacità e possibilità di essere, ciascuno secondo il proprio ruolo, produttori di benessere per la comunità nel suo complesso.”
Inoltre, Martone è tornato a parlare del commissariamento per mafia del X Municipio, che non ha dunque permesso ai cittadini di votare per la giunta municipale alle amministrative del 5 giugno, denunciando l’etichettatura di “mafioso” del Municipio come ingiusta, mentre in molte altre zone del Paese commissariate le elezioni si sono tenute regolarmente.
Ostia si presenta dunque un fronte molto caldo per i due candidati a sindaco, tanto che la Raggi concluderà proprio lì la sua campagna elettorale il 17 giugno, con la presenza del direttorio del Movimento 5 Stelle al completo, e forse anche quella di Beppe Grillo.

Di Simone Pacifici