Roma 2020: la Capitale ospiterà la Preghiera per la Pace

Roma 2020: la Capitale ospiterà la Preghiera per la Pace

È Roma la città scelta per ospitare la prossima Preghiera per la Pace; ad ottobre del 2020 (le date non sono state ancora specificate) la Capitale italiana accoglierà, infatti, l’eredità lasciata dalla sua collega spagnola ed ospiterà decine di leader religiosi, intellettuali, uomini e donne distintisi nella promozione della pace a livello mondiale. L’appuntamento, promosso dalla Comunità di Sant’Egidio, vede, infatti, alternarsi tra loro città di diversi paesi che dal 1986 ospitano incontri di dialogo tra le diverse fedi, rappresentate dai numerosi leader religiosi presenti nelle differenti occasioni. È il cosiddetto “Spirito di Assisi, dal nome della città italiana che per prima ha visto lo svolgimento di questo incontro, promosso da Papa Giovanni Paolo II con la precisa volontà di far “prendere coscienza che esiste un’altra dimensione della pace e un altro modo di promuoverla“. Da quel momento, la Comunità fondata da Andrea Riccardi si è presa carico dell’organizzazione dell’evento, al quale negli anni hanno partecipato personalità del calibro di Bauman, il rabbino Lau, Filippo Grandi e Jeffrey Sachs. 

Un incontro, quindi, che è anche un’opportunità per Roma, che, il prossimo ottobre, oltre a Capitale d’Italia, diverrá anche Capitale del dialogo. E speriamo non solo per i giorni del convegno.

Gabriele Rizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *