Ventimiglia: vinto un quadro Picasso da 1 milione di dollari con un biglietto di 110 dollari

Ventimiglia: vinto un quadro Picasso da 1 milione di dollari con un biglietto di 110 dollari

“Non ho mai vinto niente prima d’ora”, ha detto la cinquantottenne dalla sua casa di Ventimiglia.

Ha detto che le piace Picasso, e la prospettiva di poter appendere uno dei dipinti del maestro del XX secolo alla sua parete le stava ancora facendo perdere la testa.

Suo figlio, Lorenzo Naso, ha comprato due biglietti a dicembre, inviandone uno alla madre.

“È stata forse la decisione migliore della mia vita”, afferma la vincitrice.

Il biglietto è stato scelto in un sorteggio elettronico alla casa d’aste Christie’s di Parigi.

Gli organizzatori hanno valutato il dipinto – Nature Morte o Natura Morta – ben 1 milione di euro. Il miliardario collezionista d’arte che l’ha fornito, David Nahmad, ha detto che l’opera vale “almeno due, tre volte” quella cifra.

“Claudia ha vinto stasera questo straordinario dipinto che vale un milione di euro”, ha annunciato l’organizzatore Peri Cochin dopo che il nome di Borgogno e il numero del biglietto vincente sono stati mostrati su uno schermo.

I 51.140 biglietti furono venduti online a 100 euro ciascuno. Il ricavato fornirà acqua agli abitanti dei villaggi del Madagascar e del Camerun.

L’estrazione era originariamente prevista per marzo, ma è stata ritardata dalla pandemia di coronavirus.

Naso ha detto all’AP che non si era reso conto che l’estrazione si sarebbe svolta mercoledì e che non stava guardando la trasmissione in diretta. La chiamata degli organizzatori per dire che sua madre aveva vinto è stata uno shock.

Quando sono arrivato e le ho detto che aveva vinto, ha detto: “Per favore, non scherzare”.

Naso, un analista che vive a Parigi, è rimasto con la madre in Italia durante il blocco del coronavirus.

“È stato un periodo piuttosto noi per noi durante il lockdown e ora questa è una grande notizia”, ha detto.

Il dipinto è la più piccola delle 300 opere di Picasso che possiede Nahmad, forse la più grande collezione privata di opere dell’artista spagnolo.

La piccola natura morta, firmata “Picasso”, mostra un giornale e un bicchiere di assenzio su un tavolo di legno. Picasso l’ha dipinta nel 1921.

I biglietti sono stati acquistati in più di 100 paesi, mentre la maggior parte è stata venduta in Francia, Stati Uniti, Svizzera e Italia.

Il vincitore di una lotteria simile nel 2013 è stato un 25enne vigile del fuoco della Pennsylvania.

Leonardo Toti

Giornalista e imprenditore del digitale. Studioso di digital economy, web e finanza, appassionato di politica, si diletta scrivendo, viaggiando e facendo tanto ma tanto sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *