Italia, prima al mondo ad integrare educazione ambientale nelle scuole

Le scuole italiane dedicheranno un’ora a settimana allo studio dei cambiamenti climatici da Settembre 2020.

L’Italia diventerà il primo paese al mondo a rendere obbligatorio lo studio dei cambiamenti climatici come indicato dal ministro dell’istruzione Lorenzo Fioramonti.

Gli studenti avranno un piano di educazione ambientale e sviluppo sostenibile integrato con altre materie tra cui geografia, matematica e fisica.

Fioramonti ha dichiarato: “Voglio fare del sistema educativo italiano il primo che pone l’ambiente e la società al centro di ciò che impariamo”.

Secondo quanto riferito, un gruppo di esperti scientifici internazionali sta fornendo consulenza al ministero dell’Ambiente italiano su come riqualificare i programmi scolastici nazionali riguardo cambiamenti climatici e sostenibilità.

Di Lorenzo Toti

Lorenzo Toti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *