Ferrero compra Kellogg: altra acquisizione che va in mani italiane

Con un comunicato il gruppo Ferrero ha annunciato di aver raggiunto l’accordo per l’acquisizione dei biscotti, degli snack alla frutta, dei gelati e delle crostate da Kellogg Company per 1,16 miliardi di euro. Si tratta di un business che l’anno scorso ha generato un fatturato di 900 milioni di dollari. 
Ferrero acquisirà da Kellogg’s anche sei stabilimenti di produzione statunitensi di proprietà, situati ad Allyn (Washington), Augusta (Georgia), Florence. 
Sotto Ferrero finiranno anche tutte le linee a Kellogg’s collegate.

Il gruppo dolciario italiano continua a rafforzare la sua posizione nel mercato nordamericano: dal 2017 la Ferrero batte la concorrenza americana Hostess Brands. 
“Il business di Kellogg dei biscotti, degli snack alla frutta, dei gelati e delle crostate rappresenta un’eccellente soluzione strategica per noi, perché consentono di continuare ad aumentare la nostra presenza complessiva e l’offerta di prodotti nel mercato nordamericano (…) Abbiamo un grande rispetto per Kellogg, per la sua eredità e i suoi valori e siamo orgogliosi che abbia scelto Ferrero come una buona casa per questi business”, ha commentato Giovanni Ferrero, presidente esecutivo del Gruppo.

Di Francesco Maiolo

Francesco Maiolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *