Il Papa salta la tradizionale funzione ha causa di un forte raffreddore

CITTÀ DEL VATICANO (CNS) — Papa Francesco non ha partecipato ad una tradizionale funzione penitenziale con i sacerdoti della diocesi di Roma a causa di un leggero raffreddore, afferma il Vaticano.

In una dichiarazione del 27 febbraio, Matteo Bruni, direttore dell’ufficio stampa vaticano, ha detto che a causa di “una leggera indisposizione”, il papa ha preferito rimanere vicino alla Domus Sanctae Marthae, dove vive.

Tuttavia, “gli altri impegni procederanno normalmente”, ha detto Bruni. Secondo il Vaticano, il papa ha incontrato i membri del Movimento cattolico globale per il clima in una delle sale dell’aula Paolo VI.

La notizia del raffreddore del papa arriva nel momento in cui l’Italia è in massima allerta a causa della diffusione del coronavirus. Secondo il servizio di protezione civile italiano, a mezzogiorno del 27 febbraio 528 persone sono state infettate dal virus e 14 sono morte. La maggior parte delle persone infette si trova nelle regioni del nord Italia, Lombardia e Veneto.

Durante l’udienza generale settimanale del 26 febbraio, il Papa ha ridotto i contatti con la gente in piazza San Pietro, stringendo la mano a poche persone prima di iniziare il suo discorso. Il Papa ha fatto il giro della piazza sulla papamobile, salutando e benedicendo la gente da lontano, e l’autista e la scorta del Papa non si sono fermati a prendere i bambini come è consuetudine.

Alla fine della sua udienza, il papa ha assicurato a tutti coloro che erano stati colpiti dal coronavirus la sua vicinanza e le sue preghiere. Ha detto che le sue preghiere sono state rivolte anche agli operatori sanitari e ai funzionari pubblici che si sono adoperati per aiutare i pazienti e fermare la diffusione della malattia.

Il Lazio, la regione che circonda il Vaticano, ha avuto tre casi confermati di infezione da coronavirus, tra cui una coppia di coniugi di Wuhan, in Cina, l’epicentro dell’epidemia. Tutti e tre si sono ripresi e saranno presto dimessi dall’ospedale, ha detto il ministero della Salute.

Leonardo Toti

Giornalista e imprenditore del digitale. Studioso di digital economy, web e finanza, appassionato di politica, si diletta scrivendo, viaggiando e facendo tanto ma tanto sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *